RIMPASTO DI GIUNTA, FORZA ITALIA: UN TIRARE A CAMPARE PER DIFENDERE GLI INTERESSI DI BOTTEGA

 

“Con l’ufficializzazione dell’ingresso di Giorgio D’Ignazio nella maggioranza di centrosinistra si certifica in maniera palese il fallimento del Governo D’Alfonso che si sfalda giorno dopo giorno a colpi di arroganza, presunzione e autarchia. Speriamo che D’Ignazio abbia almeno il buon senso di rassegnare immediatamente le proprie dimissioni da Consigliere, lasciando il posto da componente dell’Ufficio di Presidenza per il quale è stato eletto come garante del gruppo di minoranza del centrodestra”. Questo il commento dei consiglieri regionali di Forza Italia che sottolineano quanto segue: “D’Alfonso, che oggi utilizza come megafono la figura del vice presidente Lolli, cerca in tutte le maniere di rimettere insieme i cocci rotti e inventarsi un’altra maggioranza purché si portino avanti gli ‘interessi di bottega’. Infatti, questo ennesimo colpo di teatro ha il solo obiettivo di accelerare su quelle iniziative inserite nell’agenda di Governo come i finanziamenti relativi al Masterplan, relativi concorsi ad personam e pianificazione della politica sanitaria. Temi su cui in questi anni di determinata opposizione abbiamo dimostrato responsabilità, lungimiranza e concretezza”. “Il Presidente D’Alfonso – concludono i Consiglieri di Forza Italia – deve solo prendere atto che oggi non ha più un maggioranza qualificata sia in Consiglio sia in Abruzzo e si faccia carico solo ed esclusivamente di terminare questa legislatura nel più breve tempo possibile arrecando meno danni possibili agli abruzzesi e alla stessa macchina regionale”.

Condividilo su:

0
Shares